Gli Omega-3 migliorano l’attenzione dei bambini

Perdi peso con gli Omega-3L’ADHD è un disturbo del comportamento molto diffuso in bambini e ragazzi, ed è caratterizzato da difficoltà di attenzione, di concentrazione e di controllo dell’aggressivita‘.

Spesso viene trattato con farmaci, ma diversi studi hanno dimostrato che gli Omega-3, probabilmente influenzando le cellule cerebrali, aiutano a migliorare i sintomi.

Una nuova ricerca dell’Universita’ olandese di Utrecht e’ stata appena pubblicata sulla rivista Neuropsychopharmacology.

Sono stati studiati gli effetti di una supplementazione quotidiana con 650 mg di Omega-3 DHA e 650 mg di Omega-3 EPA per 16 settimane su dei ragazzi sia affetti da ADHD che senza disturbi comportamentali.

Anche attraverso la tomografia a risonanza magnetica, sono stati rilevati miglioramenti nell’attenzione in entrambi i gruppi, quindi anche nei ragazzi senza alcun deficit comportamentale.

I ricercatori non sono ancora riusciti a stabilire come gli Omega-3 aiutino a combattere questi disturbi comportamentali, ma il dr. Bos – l’autore principale dello studio –  ha osservato che gli Omega-3 sono una componente importante del cervello. Questi acidi grassi infatti sono abbondantemente presenti nelle membrane cellulari cerebrali, dove facilitano la trasmissione dei segnali neurali.

Per i bambini, ancora di piu’ che per gli adulti, e’ importante scegliere un integratore di Grado Farmaceutico, garantito per purezza, freschezza e concentrazione come quelli prodotti da A-M B-Well.

 

Riferimenti in inglese:
Reduced Symptoms of Inattention after Dietary Omega-3 Fatty Acid Supplementation in Boys with and without Attention Deficit/Hyperactivity Disorder.

 

>> Post più visto:
Gli integratori di Omega-3 fanno male?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.