Gli Omega-3 riducono del 40% il rischio di fratture da osteoporosi

Osteoporosi e Omega-3Gli Omega-3 riducono fino al 40% il rischio di fratture da osteoporosi.

A questa conclusione e’ giunto uno studio dell’universita’ islandese di Reykjavik, in collaborazione con colleghi olandesi ed americani.

Sono stati analizzati i dati di 1438 partecipanti tra i 66 ed i 96 anni, che avevano avuto fratture da osteoporosi.

La ricerca ha evidenziato che alti livelli nel sangue di Omega-3 EPA comportano, sopratutto per gli uomini, una diminuzione del rischio di fratture da osteoporosi del 40%.

Nelle donne si è evidenziata invece una maggiore protezione ossea.

Studi precedenti avevano gia’ evidenziato che gli Omega-3 regolano l’assorbimento del calcio da parte dell’intestino, e riducono la produzione di prostaglandine e citochine infiammatorie, contrastando il riassorbimento dell’osso.

Oltre alla carenza di calcio e vitamina D, per combattere l’osteoporosi sembra quindi necessario porre attenzione anche ad assumere quantita’ sufficienti di Omega-3.

 

Riferimenti in inglese:
U.S. National Library of Medicine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.