Archivi tag: pelle

Difendi la tua pelle dal freddo con gli Omega-3

viso-pelle-inverno-ridimensionatofSiamo ormai in pieno autunno, e la stagione invernale si avvicina.

Il freddo e l’aria con poca umidità mettono sotto pressione la nostra pelle, che spesso diventa secca, screpolata, pruriginosa.

Il freddo infatti fa rallentare le attività della pelle: con un minor afflusso di sangue dovuto alla vasocostrizione viene rallentata la produzione di grassi in grado di trattenere l’acqua.

Ma per combattere la pelle secca o l’eczema la soluzione non può essere rappresentata solo da chili di crema idratante.
Si può invece provare ad affrontare il problema dall’interno verso l’esterno.

Gli Omega-3 di grado farmaceutico aiutano infatti a normalizzare i grassi della pelle e a prevenire la disidratazione delle cellule.

L’idratazione rinforza le cellule della pelle, riducendo la comparsa delle rughe sottili.
Inoltre gli Omega-3 prevengono i processi infiammatori ed ossidativi che stanno alla base dell’invecchiamento e della perdita di tono ed elasticità cutanei.

Insomma anche in questa stagione l’olio di pesce è un valido alleato per mantenere la pelle più liscia e più giovane.

Omega-3: Anti-Rughe ad Anti-Eta’ Naturali

Omega-3 e pelleTra le molte proprietà degli Omega-3, che spaziano dalla diminuzione del rischio cardiaco e delle malattie croniche fino allo sviluppo del cervello, ci sono anche i benefici per la pelle.

Con l’avanzare dell’eta’, le cellule dell’epidermide diventano piu’ sottili e trattengono meno l’acqua, perdendo la funzione barriera e causando secchezza cutanea. Simultaneamente, anche gli elementi strutturali che sostengono la pelle iniziano ad assottigliarsi.

Tutti questi cambiamenti promuovono la formazione delle rughe.

Gli Omega-3 rafforzano la membrana delle cellule dell’epidermide, rendendola piu’ flessibile ed elastica.

Rendono la membrana cellulare più permeabile alle sostanze nutritive e la mettono in grado di trattenere l’acqua all’interno della cellula.

Questo porta ad una maggiore morbidezza della pelle, migliorandone la consistenza e il tono, prevenendo la formazione di rughe e attenuando quelle esistenti, mantenendola piu’ giovane e liscia.

Gli Omega-3, essendo componenti fondamentali delle nostre cellule, agiscono sia nei casi in cui la nostra cute sia secca che grassa, andando a favorire la regolazione della produzione sebacea; senza tralasciare poi, che gli effetti positivi degli Omega-3 si rilevano anche a livello degli annessi cutanei, specialmente in caso di capelli fragili e che tendono a spezzarsi.

La ricerca scientifica ha dimostrato inoltre che gli Omega-3 svolgono un ruolo importante nel diminuire i danni alla pelle e la formazione di cellule tumorali causati dalla luce UV del sole.

Grazie alle loro qualita’ antinfiammatorie contribuiscono alla guarigione delle ferite, e vengono utilizzati per trattare la dermatite atopica, la psoriasi e l’acne.

Gli Omega-3 quindi non costituiscono solamente un grosso alleato per mantenere in salute il nostre cuore, ma un vero e proprio segreto di bellezza, anche contro il tempo che passa.

 

Riferimenti in inglese:
Journal of Lipid Research

>> Post più visto:
Gli integratori di Omega-3 fanno male?

Omega-3 per l’acne e i problemi della pelle

Acne e Omega-3Gli Omega-3 riducono lesioni, cicatrici nonché infiammazioni causate dall’acne e migliorano allo stesso tempo l’umore.

In una ricerca scientifica un gruppo di ricercatori canadesi ha documentato gli effetti sull’acne di una integrazione di Omega-3, senza apportare cambiamenti allo stile alimentare delle persone sottoposte allo studio.

Dopo 2 mesi d’integrazione è stata osservata una riduzione dell’acne, una riduzione del grado d’infiammazione delle lesioni acneiche stesse ed un miglioramento dello stato emotivo e del benessere generale (confermando i benefici degli Omega-3 per la salute nervosa).

L’effetto più significativo è stato quello sull’infiammazione: il numero medio di lesioni di tipo infiammatorio è infatti sceso da 20,8 a 6,8.

Insomma, per migliorare lo stato di salute della pelle, compresa l’acne con tutti i suoi risvolti psicologici per il danno estetico che essa provoca, l’utilizzo di integratori di Omega-3 è da prendere senza dubbio in considerazione.

Ma per evitare che assunzioni prolungate di Omega-3 possano avere ripercussioni sulla tua salute, devi scegliere integratori ultrapurificati,di qualità farmaceutica e certificati IFOS 5 stelle.

Fonte: National Center for Biotechnology Information

 

>> Post più visto:
Gli integratori di Omega-3 fanno male?

Sai come proteggere la tua pelle dai danni del freddo? Gli Omega-3 sono la risposta.

omega 3 freddoL’esposizione al freddo di questi giorni ha come prima conseguenza quella di ridurre il flusso di sangue che porta ossigeno e sostanze nutritive alla pelle.

Per questo motivo giorno dopo giorno la pelle tende a disidratarsi, seccarsi, screpolarsi e ad essere più soggetta ad irritazioni ed infiammazioni.

Per proteggere la pelle più sensibile, come quella del viso, sarebbe necessario coprirsi bene, ma utilizzare la protezione di un passamontagna non è davvero una soluzione molto pratica.

Per alzare uno scudo a protezione di viso e mani, le zone più esposte ai problemi invernali, è quindi consigliabile ricorrere ad una integrazione di Omega-3.

Gli Esquimesi, grazie ad una alimentazione a base di pesce, riescono ad esempio ad evitare oltre ai problemi cardiovascolari anche tutte le patologie legate al freddo.

Gli Omega 3, grazie alla loro azione anti-infiammatoria, riducono i fenomeni di irritazione della pelle e favoriscono l’arrivo delle sostanze nutritive perché contrastano l’eccessiva riduzione del flusso sanguigno alla pelle prodotto dal freddo.

Inoltre gli Omega 3, proprio come difendono i pesci dal congelamento in acque gelide, consumati regolarmente entrano nelle membrane delle cellule conferendo ad esse maggiore elasticità e resistenza contro l’irrigidimento indotto dal freddo. Sono infatti componenti fondamentali delle membrane biologiche e del tessuto epiteliale.

Questi acidi grassi essenziali partecipano anche alla formazione del film idrolipidico prodotto a livello della cute e del cuoio capelluto dalle ghiandole sebacee e da quelle sudoripare.

Per difendere la pelle dai rigori invernali è consigliabile quindi introdurre ogni giorno almeno 2,5 grammi di Omega-3 EPA e DHA, equivalenti a 4 capsule di A-M B-Well PGFO oppure 4 ml (1 cucchiaino da the scarso) di Liquid Gold.

 

>> Post più visto:
Gli integratori di Omega-3 fanno male?

Gli Omega-3 contrastano i danni del sole sulla pelle

omega 3 sole
omega 3 sole

Gli Omega-3 sono una delle parti costitutive più importanti delle pareti nelle cellule della pelle, ed aiutano la cute a non perdere acqua.

In questo modo la pelle è meno soggetta ad infiammazioni, più elastica, con un aspetto più giovane.
Favoriscono inoltre il trasferimento della melanina nell’epidermide, per una pelle più protetta ed una abbronzatura intensa.

In aggiunta a tutto questo, un recente studio dell’Università di Manchester ha evidenziato che una integrazione regolare di Omega-3 riduce della metà il fattore di rischio di sviluppo di tumori come carcinomi e melanomi.

In particolare gli Omega-3 combattono l’immunosoppressione indotta dai raggi solari, la quale riduce la capacità della pelle di contrastare il cancro e le infezioni.

I 79 volontari che hanno partecipato allo studio, finanziato dall’Association for International Cancer Research, hanno assunto 4 g al giorno di Omega-3, e sono stati esposti fino a 30 minuti al giorno all’equivalente di una luce solare estiva.

La capacità della pelle di contrastare cancro ed infezioni è stata del 50% più alta nei volontari che avevano assunto Omega-3, rispetto a coloro ai quali era stato somministrato un placebo (una sostanza inerte).

Il Professor Rhodes, che ha condotto lo studio, ha precisato che gli Omega-3 non sono un sostituto delle creme solari, ma devono essere visti come un ulteriore fattore di protezione per evitare problemi alla pelle dovuti all’esposizione solare.

Fonte in inglese: The American Journal of Clinical Nutrition

 

>> Post più visto:
Gli integratori di Omega-3 fanno male?